Come funziona il Kundalini Yoga?

Nel Kundalini Yoga si pratica una serie di posture fisiche messe in sequenza in modo specifico per creare un effetto desiderato. Queste sequenze – chiamate “Kriyas” – possono rafforzare il sistema nervoso, rafforzare il sistema immunitario, bilanciare le emozioni e creare un senso generale di armonia e benessere.

Quando cominciamo a raggiungere l’equilibrio, ci alleniamo a rispondere, piuttosto che a reagire. Costruiamo la resilienza allo stress, per rimanere stabili anche nei momenti più difficili. E abbiamo il potere di agire quando è necessario, per creare un mondo che sia libero, giusto ed equo per tutti.

Questa tecnologia combina precisamente e consapevolmente il respiro (pranayam), la posizione delle mani (mudra), la concentrazione degli occhi (drishte), il canto (mantra), i blocchi del corpo (bhandas) e le posture (asana) per portare equilibrio al corpo, alla mente e all’anima.

Perché funziona in modo rapido e potente, il Kundalini Yoga è uno yoga per i capifamiglia, per le persone che devono affrontare le sfide quotidiane e lo stress di tenere un lavoro, crescere una famiglia e gestire un’impresa. È un percorso per tutti coloro che vogliono le abilità per affrontare con successo le sfide del nostro tempo.

Mentre l’Hatha Yoga viene insegnato come una serie di posture individuali o sequenze di posture, il Kundalini Yoga viene insegnato in Kriya. Un kriya è una serie di posture, respiro, ritmo e suono che lavorano verso un risultato specifico. La pratica di un kriya avvia una sequenza di cambiamenti fisici e mentali che influenzano il corpo, la mente e lo spirito simultaneamente. Ci sono kriya che sostengono il fegato, equilibrano il sistema ghiandolare, rendono radiosi, stimolano l’ipofisi, aumentano la flessibilità della spina dorsale e molti altri. Ogni kriya ha un effetto diverso, ma tutti lavorano su tutti i livelli del tuo essere.

Come è una classe di Kundalini Yoga?

Una classe di Kundalini Yoga inizia sintonizzandosi con l’Adi Mantra, “Ong Namo Gurudev Namo”. L’insegnante può poi condurti attraverso alcuni esercizi di riscaldamento che includono pranayam (esercizi di respirazione) o stiramenti fisici. Poi inizia il kriya e, a seconda della lunghezza e della difficoltà del kriya scelto dall’insegnante, si possono fare brevi pause tra gli esercizi. La classe termina con una meditazione e savasana (rilassamento finale).

La meditazione è un aspetto chiave di questa pratica. La meditazione nel Kundalini Yoga contiene strumenti specifici e pratici che sostengono attentamente e precisamente la mente e guidano il corpo attraverso l’uso del respiro, del mantra, del mudra e della concentrazione. La gamma e la varietà delle tecniche di meditazione nella tradizione del Kundalini Yoga è davvero straordinaria. Ci sono meditazioni che riducono lo stress, lavorano sulle dipendenze, aumentano la vitalità e liberano i chakra, per citarne alcune. Mentre esistono molti, molti stili e approcci alla meditazione, ciò che distingue questo approccio alla meditazione è la sua precisione, efficacia e praticità.

Il Kundalini Yoga può essere praticato da tutti, indipendentemente dall’età, dalla flessibilità, dalla forma o dimensione del corpo o da altri fattori. Vengono offerte modifiche per molte pose. Se non puoi sederti sul pavimento, ci sono sedie disponibili per te. Con una pratica regolare di Kundalini Yoga, costruirai la tua forza rapidamente, ma nel frattempo, fai delle pause come necessario durante gli esercizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.