24 gennaio, 2018 / Sports Health & Fitness

Share

What to Eat if You're Carb Cycling

Quando si tratta di sane abitudini alimentari e di mantenere un peso adeguato, probabilmente si sente molto parlare del ruolo dei carboidrati – carboidrati “buoni” contro quelli “cattivi” da evitare. Ora una nuova dieta dei carboidrati, chiamata “carb cycling” sta facendo notizia. Ma gli esperti dicono che non è per tutti.

Carb cycling è una dieta a breve termine che è particolarmente buona per gli atleti di resistenza che vogliono perdere o mantenere il peso ottimizzando la loro energia.

“Per qualcuno in uno sport sensibile al peso, questo è a volte vantaggioso”, dice la dietista salute dello sport Kate Patton, MEd, RD, CSSD, LD. “Carb cycling non è un programma di perdita di peso. E, per il guerriero medio del fine settimana, non è il metodo più appropriato.”

Come funziona il carb cycling?

Per i maratoneti, triatleti e altri atleti seri, carb cycling è a volte un modo efficace per allenarsi, la signora Patton dice.

È possibile variare il piano di carb-cycling a seconda del vostro programma di formazione.

Ad esempio, un piano è un metodo di 5 giorni. Si mangia una bassa quantità di carboidrati per tre giorni (in media circa 100-125 grammi ogni giorno). Poi si segue con due giorni di mangiare una maggiore quantità di carboidrati (175-275 grammi) nei giorni fisicamente attivi.

Altri adottano un piano ancora più semplice: Nei giorni in cui si fanno allenamenti fisici intensi, si mangiano più carboidrati per ottimizzare l’energia e minimizzare la fatica. Poi si mangiano meno carboidrati nei giorni meno attivi, che possono aiutare a mantenere o perdere peso.

“Quando sei un atleta, il tuo corpo è più efficiente e il tuo metabolismo è piuttosto alto” dice. Tuttavia, aggiunge una parola di cautela. “Il ciclismo dei carboidrati è un argomento nuovo, alla moda e non c’è una tonnellata di ricerche su di esso.”

Una cosa è probabile, però. Se non siete impegnati in un programma di esercizio aggressivo, qualsiasi perdita di peso sarà temporanea. E si potrebbe anche guadagnare peso nei giorni ad alto contenuto di carboidrati, lei dice.

Quali carboidrati sono meglio per carb cycling?

La stessa regola empirica di mangiare buoni carboidrati ed evitare quelli cattivi si applica al carb cycling, la signora Patton dice. Gli atleti di resistenza dovrebbero concentrarsi sul consumo di carboidrati complessi e nutrienti che aiutano a sostenere l’energia e stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

I carboidrati buoni sono:

  • Alto contenuto di fibre
  • Lentamente digeriti
  • Non lavorati (cioè gli ingredienti naturali non vengono rimossi)

I cibi che contengono carboidrati buoni includono:

  • Amidi integrali
  • Farina d’avena
  • Patate dolci e bianche
  • Frutta
  • Fagioli, lenticchie, piselli spezzati
  • Verdura

Carbo cattivo sono:

  • Si trovano in cibi altamente lavorati
  • Basso in fibre
  • Di solito contengono farina bianca e/o zucchero

Pane bianco, cereali zuccherati, torte e biscotti sono buoni esempi di cibi che contengono il tipo di carboidrati che vuoi evitare.

Contare i carboidrati è diventato facile

Molti dispositivi di fitness-tracking ti permettono di tracciare la tua assunzione giornaliera di cibo e contare le calorie.

O puoi usare una delle tante applicazioni disponibili online. La signora Patton dice che sia My Fitness Pal che Lose It! sono utili.

Non vede nulla di pericoloso nel carb cycling a breve termine. Tuttavia, è importante seguire una dieta nutriente generale in modo che la pressione sanguigna, lo zucchero e i livelli di colesterolo rimangano negli intervalli sani, dice.

Share

    carb cycling meal plan carb loading carbs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.