Le lenti a contatto sono un sostituto ideale degli occhiali. A parte la loro funzione medica, si possono anche usare per ottenere una grande varietà di look diversi. Tuttavia, ciò che molti dimenticano è che le lenti a contatto non sono tutto un divertimento – sono oggetti con uno scopo effettivo e, se usati in modo scorretto, possono avere serie ripercussioni sui tuoi occhi. Ci sono diversi modi in cui indossare le lenti a contatto può andare male, ma uno dei più dannosi – e comuni – è indossarle più a lungo del dovuto.

Per capire meglio gli effetti collaterali dell’uso eccessivo delle lenti a contatto, è meglio guardare a cosa sono in realtà. Pensa alle tue lenti a contatto come a una spugna da cucina. Come quest’ultima, la prima contiene pori molto piccoli che intrappolano fluidi, gas e altri contaminanti lontano dai tuoi occhi. Con il tempo, i pori delle tue lenti si intasano, si induriscono e cominciano ad ospitare i batteri. Tutto questo può portare ad una diminuzione delle prestazioni, così come il rischio per la tua vista.

Per questo motivo, è essenziale che tu sostituisca le tue lenti a contatto regolarmente. Anche se pulite, le vecchie lenti a contatto possono rappresentare una minaccia, mettendo a rischio la tua cornea. Anche se sono sicure da usare durante il giorno, è meglio dare ai tuoi occhi abbastanza tempo per riposare. Alcune lenti a contatto possono essere troppo rigide, altre possono essere troppo strette. In questi casi, i tuoi occhi possono soffrire di mancanza di ossigeno, con conseguenti problemi che possono andare dal semplice rossore e irritazione fino a danni permanenti alla cornea.

Ecco alcuni degli effetti collaterali più comuni dell’uso delle lenti a contatto per periodi prolungati:

  • Dolore agli occhi. Indossare le lenti a contatto durante la notte o fare un pisolino con esse può causare abrasioni corneali o graffi sulla cornea. Come potete immaginare, la condizione è dolorosa. Questo accade perché le lenti a contatto negano alla cornea idratazione e ossigeno.
  • Visione offuscata. Un’altra conseguenza dell’uso eccessivo delle lenti a contatto è la visione offuscata. Invece di aiutarti a vedere meglio, le lenti a contatto possono compromettere la tua visione se le usi più a lungo di quanto dovresti. Questo è causato da danni alla cornea ed è spesso accompagnato da sensibilità alle luci forti.
  • Occhi rossi. Questa è una delle indicazioni più chiare di danni agli occhi. Fattori come il pianto, l’irritazione, le infezioni da luce (come la congiuntivite) e la mancanza di sonno portano naturalmente a occhi arrossati, ma la condizione è temporanea e guarisce tra minuti e giorni. Gli occhi rossi causati dall’uso eccessivo delle lenti a contatto indicano una condizione molto più grave e non dovrebbero essere presi alla leggera.
  • Sovraccrescita dei vasi sanguigni circostanti. Quando gli occhi mancano di ossigeno a causa dell’uso eccessivo delle lenti a contatto, i vasi sanguigni che circondano la cornea cercano di adattarsi. Questo causa una crescita eccessiva dei vasi sanguigni, che porta alla visione offuscata o, in casi gravi, alla perdita della vista. La condizione non ha un sintomo e può essere diagnosticata solo con visite regolari da un oculista.
  • Ulcere agli occhi. Queste piaghe aperte appaiono come macchie bianche o grigiastre sulla cornea. Si verificano quando i tuoi occhi si infettano perché hai usato i tuoi contatti per troppo tempo o senza pulirli. Sono dolorose e possono causare la visione offuscata e la cecità.

Le lenti a contatto sono un dono del cielo per le persone che non amano l’idea di indossare occhiali molto ingombranti e altri tipi di occhiali. Per massimizzare i loro benefici e mantenere i loro effetti collaterali al minimo, dovreste vedere il vostro medico regolarmente e assicurarvi di usare le lenti correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.