L’abitudine di mangiare troppo pollo magro metterà sul tuo corpo tanto grasso extra quanto mangiare troppo lo stesso numero di calorie in ciambelle o biscotti al burro, dice un nuovo studio.

Gli studi sulla dieta sono notoriamente difficili da controllare quando i partecipanti vivono la loro vita quotidiana – infrangiamo le regole della dieta o ricordiamo male (o mentiamo) su ciò che mangiamo. Così i ricercatori del Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, La., hanno trovato 25 volontari che hanno accettato di stare nella loro clinica 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, mangiando solo sotto la supervisione del personale.

Per le prime settimane, i medici hanno monitorato il peso dei volontari per calcolare le esigenze caloriche di ogni persona. Poi, i ricercatori hanno sovralimentato i volontari di circa 950 calorie ogni giorno, il che significa che hanno ottenuto circa il 140 per cento del loro reale fabbisogno giornaliero, per otto settimane.

Caloria per caloria, “Non ha fatto alcuna differenza quante proteine hai mangiato, hai guadagnato la stessa quantità di grasso”, ha detto il dott. George A. Bray, autore principale dello studio pubblicato martedì (3 gennaio) nel Journal of the American Medical Association.

Bray ha detto che le calorie extra mangiate durante lo studio di otto settimane erano l’eccesso equivalente di ciò che il tipico americano mangia in 10 anni. “Ci vogliono circa 100 calorie a settimana per replicare l’attuale epidemia di obesità”, ha detto Bray, che è professore di medicina alla Louisiana State University.

Inoltre, anche se le persone nel gruppo a basso contenuto proteico hanno guadagnato meno chili totali nel corso dello studio, non erano esattamente sani. Infatti, Bray ha detto che i risultati sollevano preoccupazioni che l’attuale assunzione giornaliera raccomandata di proteine è troppo bassa.

Più proteine contro più grassi

Tutti i partecipanti allo studio hanno mangiato dallo stesso menu, ma i ricercatori hanno manipolato le proporzioni di proteine e grassi per creare un gruppo ad alto contenuto proteico, uno normale e uno a basso contenuto proteico. Ad esempio, per un pranzo, il personale ha servito un panino con insalata di tonno, ma il gruppo ad alto contenuto proteico ha avuto più tonno e meno maionese, e il gruppo a basso contenuto proteico ha avuto meno tonno e più maionese. I carboidrati costituivano sempre il 41% dei pasti, e né i volontari né i ricercatori valutatori sapevano chi era in quale gruppo.

Quelli della dieta ad alto contenuto proteico hanno guadagnato una media di 14,3 libbre (6,49 chilogrammi) alla fine dello studio, mentre quelli della dieta a basso contenuto proteico hanno guadagnato sette libbre (3,17 kg).

L’Istituto di medicina stima che le donne adulte dovrebbero mangiare 46 grammi di proteine al giorno e gli uomini adulti dovrebbero mangiare 56 grammi al giorno. I volontari nella dieta a basso contenuto proteico mangiavano 48 grammi di proteine al giorno.

I test di imaging corporeo hanno mostrato che quelli della dieta a basso contenuto proteico perdevano massa corporea magra mentre guadagnavano grasso.

“Le bilance non ti danno la verità. Ti dicono solo qual è stato il cambiamento di peso”, ha detto Bray. “Per la proteina, 78 grammi al giorno era quello che era necessario per mantenere l’equilibrio proteico prima di iniziare a perdere massa corporea magra.”

La massa corporea magra di una persona consiste di loro muscoli, così come il peso degli organi come il fegato e i reni, che Bray ha detto, bulk up per aiutare il corpo a metabolizzare più proteine.

D’altra parte, troppe proteine, soprattutto nelle forme che si trovano nelle diete degli americani, possono non essere una buona cosa, ha detto Diane Dressel, dietista registrato presso il Mayo Clinic Health System di Eau Claire, Wis.

“Molte persone hanno in testa che il pollo è magro. Se è preparato in casa, senza pelle e alla griglia, lo è”, ha detto Dressel. “Tuttavia, il modo in cui il pollo ci viene spesso presentato – è impanato, fritto o ci sono salse sopra.”

Mentre il petto di pollo disossato senza pelle può avere 40 calorie per oncia, una volta fritto e impanato Dressel ha detto che lo stesso pollo aggiungerebbe fino a 100 calorie per oncia – circa equivalente al conteggio delle calorie nelle carni rosse grasse.

Ma i risultati si applicano nel mondo reale?

Il dottor David Heber, che ha scritto un editoriale che accompagna il nuovo studio, ha detto che nel mondo reale in cui le persone non sono forzatamente alimentate con calorie extra, l’aggiunta di proteine alla dieta potrebbe effettivamente impedire alle persone di ingrassare.

“Lo studio di Bray non era uno studio del mondo reale. Era in condizioni molto controllate, ma è una bella conferma che la proteina aumenta la massa muscolare magra” ha detto Heber, direttore del Centro UCLA per la nutrizione umana.

Tuttavia, Heber ha dimostrato negli studi che “la proteina è il macronutriente più saziante”. Mangia una ciambella a colazione, e due ore dopo la gente cerca uno spuntino. Ma mangia uova o albumi per colazione, e le persone tendono a resistere fino a pranzo prima di avere di nuovo fame.

“Tendiamo a concentrarci sempre su un nutriente, ma è sempre complicato”, ha detto Heber.

Questa storia è stata fornita da MyHealthNewsDaily, sito gemello di LiveScience. Segui MyHealthNewsDaily su Twitter @MyHealth_MNHD. Come noi su Facebook.

Notizia recente

{{ articleName }}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.