Il lamantino delle Antille appartiene all’ordine scientifico Sirenia e il lamantino della Florida è una sottospecie del lamantino delle Antille. Altri sireni includono il lamantino amazzonico, il dugongo, la mucca di Steller (estinta) e il lamantino dell’Africa occidentale. La mappa qui sotto mostra la gamma di ogni specie di sireni e una descrizione di ogni specie è inclusa qui sotto.

Questa mappa mostra la gamma di ogni specie di sireni.

Al di fuori della Florida, non si sa molto sulla popolazione di lamantini delle Antille o di altri sireni nel mondo. Di gran lunga, la più grande popolazione di lamantini delle Indie occidentali si trova negli Stati Uniti, principalmente in Florida. Altrove, si trovano in piccole sacche di popolazione in tutta la loro gamma. Tutte le specie di sireni nel mondo sono elencate come minacciate o vulnerabili dalla IUCN – World Conservation Union.

I membri dell’ordine esistente Sirenia si trovano in habitat acquatici in tutti i tropici e subtropici. I Sireni sono gli unici mammiferi completamente acquatici che sono erbivori. A causa della loro natura erbivora, tutti i sireni si trovano in acque relativamente poco profonde dove la luce del sole può penetrare e stimolare la crescita delle piante.

Famiglia: Trichechidae

Manato delle Indie occidentali

Trichechus manatus

Sottospecie:
Trichechus manatus latirostris (lamantino della Florida)
Trichechus manatus manatus (lamantino delle Antille)

I lamantini della Florida si trovano nel sud-est degli Stati Uniti, soprattutto in Florida. I lamantini delle Antille si trovano nei corsi d’acqua costieri e interni del Messico orientale, dell’America centrale, delle Grandi Antille e lungo le coste settentrionali e orientali del Sud America. Sia i lamantini della Florida che quelli delle Antille possono essere trovati in acque salate, dolci o salmastre e si nutrono di vegetazione marina, estuarina e d’acqua dolce.

Il lamantino amazzonico

Trichechus inunguis

I lamantini amazzonici si trovano nelle acque del Rio delle Amazzoni e dei suoi affluenti in Sud America. Il più piccolo membro della famiglia Trichechidae, il lamantino amazzonico ha la pelle liscia e senza unghie sulle pinne e si nutre di vegetazione d’acqua dolce.

Il lamantino africano occidentale

Trichechus senegalensis

Il lamantino africano occidentale è molto simile per dimensioni e aspetto al lamantino dell’India occidentale e vive in habitat simili. I lamantini dell’Africa occidentale si trovano nelle zone costiere dell’Africa occidentale, ma poco si sa su questa specie perché non sono stati ampiamente studiati.

Famiglia: Dugongidae

Dugong

Dugong dugon

I dugonghi si trovano nella regione indopacifica del mondo. Hanno una pelle liscia e una coda dentellata. Si nutrono di alghe e sono cacciati dall’uomo. I dugonghi hanno le zanne, ma queste zanne eruttano attraverso le gengive solo nei maschi e normalmente rimangono non erette nei dugonghi femmina.

Mucca di mare di Steller

Hydrodamalis gigas

Un tempo, la mucca di mare di Steller era presente nelle fredde acque del Mare di Bering, ma fu cacciata fino all’estinzione entro 27 anni dalla sua scoperta nel 1741. Il più grande sirenian sul record, la mucca di mare di Steller è cresciuto fino a nove metri (30 piedi) di lunghezza e pesava circa quattro tonnellate metriche (circa 4,4 tonnellate o 8.818 libbre).

Nota: Grafica non in scala. Tutte le immagini © Save the Manatee Club.

Lo sapevi?

Nella mitologia antica, “sirena” era un termine usato per mostri o ninfe del mare che attiravano i marinai e le loro navi verso rocce infide e naufragi con canti ipnotici. Nel corso della storia, i marinai a volte pensavano di vedere delle sirene quando invece stavano probabilmente vedendo lamantini o dugonghi. Con un po’ di immaginazione, i lamantini hanno una straordinaria somiglianza con la forma umana che potrebbe solo aumentare dopo lunghi mesi in mare. Infatti, lamantini e dugonghi possono aver contribuito a perpetuare il mito delle sirene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.