Sognate di visitare le cale di Cassis? Amante delle escursioni, del nuoto, delle immersioni o semplicemente dei paesaggi mozzafiato, le calanques di Cassis ti promettono relax e cambiamento totale di scenario. Segui la guida!”

Provence-Alpes-Côte d’Azur è per molti la più bella regione francese. Naturale e autentico, si stende al sole, cullato dal Mediterraneo. Le baie rocciose delle Calanques de Cassis sono rinomate a livello internazionale. Godetevi ore di ozio o nuotate in questo piccolo angolo di paradiso che sembra la fine del mondo. Il canto delle cicale e il sole della costa non aspettano altro che voi, ecco una piccola guida per scoprire questo luogo unico!

Leggi anche:
Noleggio barche a Marsiglia: idee per itinerari in catamarano o barca a vela
Le 5 più belle calanche di La Ciotat

Il Parco Nazionale delle Calanche

Foto di credito: Wikimedia – Pmau

Creato nel 2012, il Parc National des Calanques è uno dei dieci parchi nazionali francesi e accoglie quasi 2 milioni di visitatori all’anno. Si trova nel cuore della metropoli Aix-Marseille Provence, e ha la particolarità di estendersi su un territorio di terra e di mare. Vero gioiello naturale, rimarrete senza dubbio affascinati dalle sue imponenti scogliere, il suo mare a perdita d’occhio, così come la sua eccezionale fauna e flora, che compongono lo scenario mozzafiato del parco nazionale di fama mondiale.

L’elenco delle calanche è lungo (26 in tutto) e si estende per oltre 20 km da Marsiglia a Cassis. Sott’acqua, sull’acqua o anche sulla terraferma, le calanques invitano all’esplorazione e alla scoperta.

Leggi anche: 8 cose da fare assolutamente a Cassis

Cassis e le sue calanques

Foto: Flickr- Min Zhou

“QU’A VIST PARIS E NOUN CASSIS A REN VIST. “(Chi ha visto Parigi e non Cassis, non ha visto niente) diceva Frédéric Mistral …

Situata a circa 20 km da Marsiglia, Cassis è un comune grazioso e molto turistico con circa 8000 abitanti. Questo piccolo porto di pescatori merita davvero una visita. È incastonato tra due incredibili siti naturali: il Cap Canaille e il famoso massiccio delle Calanques.

Le Calanques di Cassis sono le più accessibili, con in ordine: la Calanque di Port Miou, la Calanque di Port Pin e la Calanque di En-Vau.

Caroline Parna

Il calanco di Port Miou
Una ex cava di calcare, è oggi un porto naturale che accoglie più di 600 barche, che farà la gioia degli appassionati di vela. Ma l’alto numero di barche e l’assenza di una spiaggia non fanno di questa cala un luogo ideale per il nuoto.

La cala di Port Pin
Situata a 2 km, o 35 minuti a piedi da Port-Miou, la cala di Port-Pin è semplicemente paradisiaca. La sua spiaggia di sabbia fine e le sue acque blu turchese ne fanno un luogo ideale per nuotare e rilassarsi!

La cala di En-Vau
Con una buona ora di cammino si raggiunge da Port-Miou la cala di En-Vau che è probabilmente la più bella delle tre. Un vero paesaggio da cartolina vi aspetta!

Le Calanques di Cassis a piedi

Picture credit: Flickr – akunamatata

E’ da notare che il Parco Nazionale delle Calanques collega Marsiglia a Cassis su quasi 20 km di sentieri segnalati. È quindi un luogo privilegiato per gli appassionati di trekking o semplicemente per coloro che amano passeggiare in famiglia o tra amici.

Per raggiungere a piedi le tre cale di Cassis, contate su circa 1h30 di cammino dalla cale di Port Miou a quella di En-Vau, su circa 12km.

Dal centro di Cassis, potrete accedere facilmente alla cale di Port-miou, in circa 35 minuti. Il percorso è semplice e segnato, impossibile sbagliare! L’escursione nel Parco Nazionale dei Calanchi inizia sul GR 98 da Port Miou, per raggiungere i calanchi di Port-pin (2km – 30/40 min) e En-vau (3,5km – 1h30). Sappiate che il sentiero tra Port Pin e En Vau è difficile, roccioso e a volte scivoloso, ed è quindi consigliato a escursionisti esperti. C’è un sito web interessante (Visorando) per conoscere i percorsi degli escursionisti locali nelle Calanques.

Le Calanques di Cassis in barca

Photocredit: Flickr – Bradley Griffin

Visitare le Calanques di Cassis in barca significa dare una nuova dimensione alla tua vacanza. Dal mare, è uno spettacolo diverso da quello delle scogliere, ma altrettanto magnifico.

Dal porto di Cassis, le barche turistiche possono portarvi alle 3 calanche sopra menzionate. Potete comprare i vostri biglietti direttamente sul porto, 1/2 ora prima delle partenze indicate, all’imbarco (chiosco giallo) o dai capitani fuori stagione.
La visita delle 3 cale (Port Miou > Port Pin > En Vau) dura circa 45 minuti. Bisogna contare 16€ per adulto, 9,50€ per bambino (da 4 a 10 anni) e 1€ per i neonati (da 0 a 3 anni).

Nota che ci sono visite guidate di Cassis che includono una mini crociera nelle calanques. Scopri di più su queste visite guidate.

Pensa anche al noleggio di barche, che ti permetterà di esplorare le calanche al tuo ritmo! Molte agenzie e siti web offrono il noleggio di barche a motore o a vela da Cassis.

Informazioni pratiche e consigli sulle calanche di Cassis

Ecco alcuni consigli prima di partire per visitare le calanche:

  • Il parco nazionale delle calanche può essere chiuso in estate a causa dell’alto rischio di incendio. Controllate con l’Ufficio del Turismo di Cassis per sapere se il parco è percorribile o meno.
  • Alcune parti dei sentieri possono essere scivolose, difficili e persino pericolose! Portate scarpe adatte e informatevi prima di partire sulla difficoltà del percorso che avete scelto.
  • Ovviamente, ricordatevi di portare acqua e di proteggervi dal sole (cappello, occhiali, crema solare), poiché c’è poca ombra sui sentieri.
  • Infine, non dimenticate la maschera e il boccaglio grazie ai quali potrete godere dell’acqua limpidissima delle calanche e ammirare i fondali!”

È una boccata d’aria fresca, un pieno di sole, una scoperta di sapori colorati e un’immersione nel cuore del Mediterraneo che vi aspetta se decidete di visitare le calanche di Cassis.

Dove alloggiare a Cassis e dintorni?

Cassis non è davvero una grande città (7500 abitanti tutto l’anno), ma in estate attira i turisti e la popolazione aumenta fino a circa 40.000. Le offerte di alloggio sono quindi scarse in questo periodo. Tuttavia, trovare dove alloggiare a Cassis o nei suoi dintorni è relativamente facile se si pianifica in anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.